img_mascotte_analisi_testimonianze-white

La valutazione della credibilità di un testimone, di una presunta vittima o imputato può essere richiesta da parte del Magistrato, Pubblico Ministero, Avvocato Difensore quale strumento utile al raggiungimento della verità processuale dove l’esito finale spetta solo al Giudice che decide in autonomia in accordo o meno con il risultato della perizia.

La valutazione dei parametri di attendibilità e credibilità, che deriva da una indagine psicologico-psichiatrica, trova nella metodologia proposta da I&G una rigorosa e scientifica integrazione tramite l’impiego dell’Analisi del Comportamento Emotivo.

metodologia-analisi-testimonianze

METODOLOGIA

Credibilità e attendibilità vengono verificate quando il soggetto interrogato risulta in grado di offrire una visione obiettiva, precisa e coerente dei fatti.

L’indagine psicologico-psichiatrica peritale offerta da I&G risponde alla richiesta di presentare elementi il più possibile oggettivi. I consulenti I&G integrano l’Analisi del Comportamento Emotivo, secondo i parametri della metodologia scientifica certificata da Paul Ekman e i criteri del metodo CBCA (Criteria Based Content Analysis), mantenendo gli standard richiesti attraverso colloqui e test psicodiagnostici.

CREDIBILITA' DEL DICHIARANTE

L’esigenza di una consulenza peritale in merito alla credibilità del dichiarante scaturisce nei casi di soggetti adulti affetti da disturbi psichici e nei casi in cui vi sia il dubbio della sussistenza di fenomeni di simulazione, dissimulazione o memorie fittizie, oppure vi sia l’ipotesi di affermazioni mendaci per altre ragioni (ad esempio timore della punizione, vendetta, ricerca di attenzioni o protezione di terzi).

I consulenti I&G sono in grado di differenziare la coerenza o incoerenza di una dichiarazione secondo 5 canali della comunicazione (espressioni del viso, gestualità corporea, para-verbale vocale, stile e contenuto verbale) con una affidabilità confermata pari all’87%.

credibilita-analisi-testimonianze
attendibilita-analisi-testimonianze

ATTENDIBILITÀ DELLA TESTIMONIANZA DEL SOGGETTO MINORE DI 18 ANNI I&G

La necessità di una consulenza peritale sul soggetto minore si evidenzia nella maggior parte dei casi nell’evenienza di reati come maltrattamenti domestici e non, abusi sessuali e violenze.

La testimonianza del minore è conseguenza diretta della fissazione ed evocazione dei suoi ricordi. Tali memorie possono risultare disturbate da traumi, deformate dalla maggiore tendenza alla suggestionabilità che il minore presenta, come anche dalla tendenza dello stesso a produrre racconti di fantasia. Queste testimonianze sono dunque particolarmente delicate.

I Consulenti I&G sono in grado di valutare la presenza di indicatori clinici di abuso e di creare le migliori condizioni per la raccolta della testimonianza. La metodologia certificata da Paul Ekman integrata con il CBCA, permette di valutare la coerenza dei parametri di comunicazione, la capacità linguistica, la spontaneità, la completezza dei dettagli, eventuali motivazioni a mentire, influenze e suggestioni del contesto di provenienza e/o di raccolta della prima versione del racconto.I Consulenti I&G operano in linea con quanto sancito dalla Carta di Noto in termini di tutela del soggetto minore vittima di violenze.

IDONEITÀ A TESTIMONIARE E RI-TRAUMATIZZAZIONE

È noto che la valutazione dell’idoneità a testimoniare si rende necessaria nei casi in cui si ritenga possibile la presenza di alterazioni dei processi psichici tali da inficiare la possibilità di dire il vero e comprendere il reale significato delle domande e dell’intero procedimento giudiziario al quale si è chiamati a partecipare.

L’idoneità a testimoniare riguarda la capacità di rendere una testimonianza sufficientemente accurata, secondo capacità cognitive, emotive e sociali adeguate.

Per quanto riguarda la ri-traumatizzazione secondaria ci si riferisce alla valutazione del potenziale effetto stressante o nuovamente traumatico, legato al coinvolgimento del soggetto nel processo giudiziario.

I consulenti I&G grazie all’integrazione della metodologia dell’Analisi Emotivo-Comportamentale hanno sempre dimostrato la capacità di una valutazione accurata e basata su dati scientificamente validati ed oggettivabili.

idoneita-analisi-testimonianze

PER COLLABORARE CON NOI

Social
Nascondi
Cerca